mercoledì - 19 Giugno - 2024

77enne discute con l’amico per cosa guardare in tv e lo prende a martellate

 Una serata tranquilla tra amici di vecchia data si è trasformata in un incubo quando un uomo di 77 anni ha aggredito brutalmente un amico più giovane a causa di una lite nata dal programma da guardare in tv. Questo drammatico evento si è verificato nella città di Brescia, in Italia, all’interno di una delle torri residenziali di San Polo.

Un Legame di Amicizia

Per molti anni, i due uomini, che vivono da soli nei rispettivi appartamenti nella stessa torre residenziale, hanno condiviso la loro compagnia. Il più giovane, 57 anni, viveva al primo piano, mentre l’anziano al secondo. L’amicizia tra i due era tale che il 77enne aveva persino accettato l’aiuto del più giovane nelle faccende domestiche negli ultimi mesi.

Nella serata del 1° luglio, i due si trovavano ancora una volta insieme. Tuttavia, secondo quanto riportato dal 77enne agli investigatori, quella serata avrebbe preso una piega inaspettata quando è scoppiato un litigio sul programma televisivo da scegliere.

La Disputa e l’Aggressione

Ciò che era iniziato come una semplice discussione si è rapidamente trasformato in una violenta lite. Il più anziano dei due ha reagito con rabbia, afferrando una mazzetta da muratore – un attrezzo pesante, un chilo – e colpendo il 57enne in varie parti del corpo, inclusa la testa, le spalle e il torace.

Subito dopo l’aggressione, il 77enne, rendendosi conto della gravità di quanto appena fatto, ha chiamato il 112 per chiedere soccorso per il suo amico ferito, confessando il suo atto violento.

All’arrivo dei soccorsi, hanno trovato la vittima in condizioni critiche. Dopo essere stato trasportato in ospedale, il 57enne è stato curato e, nonostante le lesioni gravi, la prognosi medica prevede un recupero completo entro 30 giorni.

Il 77enne, tuttavia, è stato arrestato e portato in carcere con l’accusa di tentato omicidio, un reato aggravato dal motivo futile del litigio e dal legame di amicizia che lo legava alla vittima. Questo caso shockante sottolinea come una discussione apparentemente banale possa degenerare in violenza.

Articoli recenti

I più letti