giovedì - 22 Febbraio - 2024

Il metodo della ciotola è quello più potente, economico ed efficace per pulire e sgrassare la lavastoviglie a fondo

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più amati perché elimina la fatica di lavare montagne di pentole e piatti dopo una grande cena. Tuttavia, questi apparecchi possono soffrire di accumulo di calcare e residui di cibo, portando a cattivi odori.

Nonostante ci siano molti prodotti commerciali per la pulizia delle lavastoviglie, questi non sono sempre ecologici o economici. Per fortuna, esiste un metodo naturale ed efficace che utilizza solo due ingredienti: bicarbonato e aceto.

Questo metodo, chiamato il metodo della ciotola, assicura che la lavastoviglie rimanga perfettamente pulita e profumata. Ecco i passaggi:

  1. Distribuisci 150 grammi di bicarbonato su tutta la superficie interna della lavastoviglie, incluso il fondo e i cestelli per le posate. Il bicarbonato è noto per la sua efficacia nell’eliminare calcare, grasso e neutralizzare i cattivi odori.
  2. Il secondo passo è posizionare una ciotola (o una tazza) piena di aceto bianco sul cestello superiore della lavastoviglie. L’aceto, oltre a neutralizzare i cattivi odori, ha proprietà di disinfezione e rimuove efficacemente il calcare.
  3. Infine, avvia un ciclo di lavaggio ad alta temperatura e attendi che termini completamente. Durante il lavaggio, l’interazione di aceto e bicarbonato crea una reazione chimica che pulisce a fondo la lavastoviglie, lasciando nell’acqua della ciotola solo acqua pulita.

Articoli recenti

I più letti