mercoledì - 24 Luglio - 2024

Monete da 2 euro che possono valere 1000 volte tanto: ecco come riconoscerle

Il collezionismo di monete rimane sempre attuale e può rivelarsi una risorsa redditizia in caso di necessità. Trovare una certa tipologia di moneta nel proprio borsellino può significare scoprire un vero e proprio tesoro, anche per chi non è un esperto di numismatica.

Monete da 2 euro: le più rare

Le monete che utilizziamo quotidianamente, come gli Euro, possono nascondere un notevole valore, soprattutto se possiedono particolarità uniche. Per esempio, i 2 Euro commemorativi della Finlandia del 2004 non sono stati distribuiti in rotoli, ma dispersi casualmente, rendendo difficile il loro ritrovamento.

Le monete provenienti dai paesi più piccoli d’Europa, come il Principato di Andorra o lo Stato di San Marino, sono emesse in tirature limitate e quindi particolarmente rare.

Altre monete possono essere entrate in circolazione con errori di conio, come il famoso “ramino” italiano da un centesimo del 2002, che presenta la sagoma della Mole Antonelliana al posto del Castel del Monte sulla faccia inferiore. Una moneta del genere può valere almeno 2500 Euro.

Quali monete da 2 euro valgono di più

Il valore di una moneta è influenzato anche dal suo stato di conservazione; più sembra nuova, più è preziosa. Ecco alcuni esempi di 2 euro particolarmente rari:

  • La moneta commemorativa finlandese del 2004 (valore circa 50 Euro);
  • La moneta del Principato di Monaco del 2007 con l’effige di Grace Kelly (circa 2000 Euro);
  • La moneta del 2005 di Città del Vaticano che celebra la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia (circa 300 Euro);
  • La “Bartolomeo Borghesi” di San Marino del 2004 (tra i 100 e i 300 Euro);
  • I 2 Euro francesi con Asterix e Obelix del 2019 (tra 40 e 100 Euro ciascuna);
  • Le monete slovene del 2007 per il 50° anniversario dell’Unione Europea (circa 50 Euro).

Anche monete non commemorative, come quelle della Grecia e di Cipro degli anni 2004, 2007, 2011, 2013 e 2015, possono avere un alto valore.

Come vendere le monete rare

Per i principianti, è consigliabile rivolgersi a negozi di numismatica o case d’asta online, scegliendo piattaforme affidabili come Catawiki.

Articoli recenti

I più letti