giovedì - 29 Febbraio - 2024

Carol Bugin ritrovata dopo l’appello della mamma sui social: cosa è successo

Carol Bugin, una ragazza di 16 anni, era scomparsa giovedì scorso. La sua famiglia, preoccupata, aveva presentato una denuncia ai Carabinieri e lanciato un appello sui social, fornendo un numero di cellulare per ricevere informazioni. La situazione ricordava tristemente il caso di Giulia Cecchettin, la cui scomparsa si era conclusa tragicamente. Elena Cecchettin, sorella di Giulia, aveva esortato l’aiuto del pubblico con un post virale su Instagram, scrivendo: “Vi prego, non di nuovo”.

Descrizione di Carol: Carol Bugin, descritta come alta 1,68 metri, con capelli castani, occhi verdi e numerose lentiggini sul naso, si era allontanata mercoledì pomeriggio da una struttura a Conegliano.

L’Ultima Telefonata: Carol doveva incontrare un’amica a Spinea e poi un ragazzo (non il fidanzato, come precisato dalla madre). Dopo l’allarme di mercoledì, la madre ricevette una chiamata da Carol, che affermò di trovarsi a Mestre, vicino alla stazione. Tuttavia, anche l’amica perse le sue tracce.

L’Ultimo Avvistamento: La madre di Carol, giunta nella zona indicata, vide brevemente la figlia in un bar. Tuttavia, non riuscì a raggiungerla in tempo e Carol sparì di nuovo. Da quel momento, la ragazza, senza denaro, telefono o documenti, non diede più notizie di sé. La madre, Elena, diffuse un messaggio sui social, indicando l’ultimo avvistamento di Carol al Bar Enjoy vicino alla stazione, e fornendo un numero di contatto.

L’Appello di Elena Cecchettin: Elena Cecchettin, sorella maggiore di Giulia, si unì all’appello, condiviso anche dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Elena descrisse Carol e chiese aiuto per trovarla, ricordando le sue caratteristiche fisiche e l’abbigliamento indossato. Chiunque avesse informazioni poteva contattare il numero fornito o rivolgersi alle forze dell’ordine.

Articoli recenti

I più letti