martedì - 25 Giugno - 2024

5 Piante da interno da tenere dentro casa per depurare l’aria secondo la NASA

Le piante, universalmente riconosciute come fondamentali per la vita, giocano anche un ruolo chiave nel miglioramento estetico degli spazi interni. Oltre a questo, emerge un aspetto meno noto ma cruciale: alcune varietà di piante hanno la straordinaria capacità di purificare l’aria all’interno delle nostre case, migliorandone significativamente la qualità.

L’Innovativo Studio della NASA del 1989 sulle Piante d’Appartamento e la Purificazione dell’Aria

Nel 1989, la NASA ha intrapreso uno studio pionieristico per valutare l’efficacia delle piante d’appartamento nella depurazione dell’aria domestica. È emerso che l’aria che respiriamo quotidianamente – che sia durante il sonno, guardando la TV o cucinando – è frequentemente carica di composti nocivi quali tricloroetilene, benzene, ammoniaca e altri derivati pericolosi.

In maniera sorprendente, è stato scoperto che determinate piante possono neutralizzare fino all’85% di questi inquinanti atmosferici, fornendo così un notevole contributo alla riduzione di rischi per la salute quali asma, allergie, mal di testa e altri sintomi causati da queste microparticelle nocive.

Pothos: Una Pianta Versatile e Facile da Coltivare

Il Pothos è noto per la sua resistenza e facilità di reperimento. Si adatta perfettamente a temperature interne, variabili tra i 17 e i 30°C. Si distingue per la sua capacità di assorbire sostanze nocive come formaldeide, xilene e benzene, rendendolo un alleato efficace nella purificazione dell’aria.

Spatifillo: Ideale per Ambienti con Scarso Accesso a Luce e Acqua

Lo Spatifillo si adatta facilmente a condizioni di scarsa illuminazione e idratazione. Cresce ottimamente in temperature superiori ai 18°C e, con le giuste cure, può prosperare per anni. Tra le sue principali proprietà si annovera l’assorbimento di benzene, xilene, ammoniaca, tricloroetilene e formaldeide.

Palma Areca: Una Pianta Tropicale per Ambienti Spaziosi

Originaria dell’Asia, la Palma Areca può raggiungere i 3 metri di altezza, richiedendo quindi spazio adeguato per il suo sviluppo. È particolarmente efficace nell’eliminare dalla casa sostanze nocive come formaldeide, xilene e ammoniaca.

Sansevieria: Una Scelta Popolare per la Decorazione Interna

La Sansevieria, ampiamente utilizzata nella decorazione di interni, è notevole per la sua capacità di sopravvivere in diverse condizioni e la sua lunga durata. È particolarmente valida nell’eliminare benzene, xilene, toluene, tricloroetilene e formaldeide dall’aria.

Albero della Gomma: Un Gigante Nativo del Brasile

Questo albero, originario del Brasile, necessita di spazio per una rapida crescita. È vantaggioso per mantenere i corretti livelli di umidità in casa e si rivela efficace nell’eliminazione del formaldeide.

Felce di Boston: Un Umidificatore Naturale per la Casa

Questa pianta è particolarmente indicata per umidificare l’aria interna, oltre a essere molto resistente. Si distingue per la sua capacità di eliminare benzene e formaldeide.

Ora che conosci il potenziale di queste piante nel migliorare la qualità dell’aria che respiri, non esitare a integrarle nella tua casa per beneficiare di questi straordinari effetti purificatori e decorativi.

Articoli recenti

I più letti