venerdì - 21 Giugno - 2024

Mamma vuole mandare via una coppia che si stava drogando davanti alla camera dei figli: uccisa a coltellate

Un una tragica circostanza a Hemet, nel sud della California, una giovane madre ha perso la vita cercando di proteggere i suoi figli da una coppia che si drogava davanti alla loro abitazione.

Shawna Weems, una donna di 28 anni, ha notato due individui che stavano assumendo sostanze stupefacenti proprio sotto la finestra della cameretta dei suoi bambini. Preoccupata per la sicurezza dei suoi piccoli, la Weems è uscita di casa per chiedere alla coppia di allontanarsi, ignorando il pericolo che avrebbe poi incontrato.

La dinamica

Secondo quanto raccontato dai parenti e da alcuni testimoni, Shawna Weems stava unicamente tentando di difendere la sua famiglia dalla pericolosa situazione. Tuttavia, la sua richiesta ha innescato una violenta discussione con la coppia di drogati, al termine della quale la giovane madre è stata brutalmente accoltellata, venendo lasciata a morire in una pozza del suo stesso sangue. I due malviventi si sono poi dati alla fuga a bordo di un camper, lasciando dietro di sé solo morte e desolazione.

L’arresto

Al termine di intensi giorni di indagini, le autorità hanno arrestato una giovane donna sospettata dell’orrendo crimine. La 27enne Autumn Goodwin, anch’ella residente nella stessa città di Hemet, è stata indicata come l’assassina di Shawna Weems. Attualmente detenuta in carcere, la presunta colpevole è in attesa del procedimento giudiziario.

Tuttavia, le indagini sul caso non si sono ancora concluse: la polizia, infatti, sta continuando a lavorare per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e per assicurare che la giustizia sia fatta. La serata del tragico evento, inoltre, erano state segnalate alla polizia diverse chiamate relative alla stessa coppia, che aveva apparentemente causato disagio anche in altre zone del quartiere.

Articoli recenti

I più letti