venerdì - 21 Giugno - 2024

Spruzzava spray sulla figlia di 16 mesi per farla ricoverare. Arrestata la mamma

La donna, di 29 anni, è stata arrestata dopo un’indagine condotta dal Dipartimento che tutela minori e fasce deboli della Procura di Milano. È accusata di maltrattamenti aggravati su sua figlia di 16 mesi. La bambina è stata ora affidata ai Servizi sociali. L’indagine ha preso le mosse dopo che la piccola è stata portata in ospedale per la quarta volta, con sintomi di gravi irritazioni sul corpo e sulle braccia che i medici non riuscivano a spiegare.

Non si esclude la possibilità che la donna possa soffrire di disagi psichici, che saranno oggetto di ulteriori approfondimenti. La famiglia da cui proviene non è considerata problematica, e una delle ipotesi è che la donna avesse agito allo scopo di far ricoverare la figlia in ospedale.

Il mistero delle gravi irritazioni svelato dalle telecamere

Grazie all’uso di telecamere nascoste installate dagli investigatori in ospedale, è stato scoperto che la donna spruzzava più volte al giorno un spray deodorante al borotalco sulla figlia, causandole così le gravi irritazioni che avevano lasciato perplessi i medici di diversi ospedali.

Di conseguenza, gli investigatori sono stati allertati e la donna è stata trasferita in un altro ospedale. Una richiesta di ordinanza di custodia cautelare è stata successivamente presentata e accolta dal gip Patrizia Nobile, che domani interrogherà la 29enne nell’ambito dell’interrogatorio di garanzia.

Articoli recenti

I più letti