domenica - 16 Giugno - 2024

3 bambini a scuola con scarafaggi e cimici nello zaino, arrestati i genitori. Le maestre: “Strisciavano fuori, erano ovunque”

Una coppia di genitori, residenti negli Stati Uniti, è stata arrestata dopo che i loro figli si sono presentati a scuola in condizioni insalubri e infestate da insetti. Questo comportamento ha portato le autorità a ritenere i genitori una minaccia per il benessere dei loro figli, culminando nel loro arresto con accuse di maltrattamenti sui minori.

La vicenda, che ha avuto luogo lo scorso maggio, è stata prontamente segnalata alla polizia locale dal personale scolastico quando hanno notato gli scarafaggi che emergevano dagli zaini dei bambini, creando un ambiente di apprendimento insostenibile.

Condizioni Sconcertanti dei Bambini Portano all’Arresto dei Genitori

Miranda Campbell, 32 anni, e Jason Goodspeed, 39 anni, sono i genitori accusati di maltrattamenti nei confronti dei loro tre figli da parte della scuola della città di Youngstown. La situazione è stata immediatamente riportata allo sceriffo della contea di Mahoning, nell’Ohio, per ulteriori indagini.

Le autorità scolastiche hanno descritto come i bambini arrivassero a scuola in “condizioni deplorevoli”. Tale stato di cose persisteva da diversi giorni. Ogni volta che si verificava questo spiacevole evento, la scuola forniva ai bambini abiti puliti per permettere loro di continuare la giornata scolastica in modo più confortevole.

Su segnalazione della scuola, le forze dell’ordine hanno condotto un’ispezione sanitaria nell’abitazione dei Goodspeed.

Condizioni Abitative Deprimenti Portano al Sequestro della Proprietà

Durante l’ispezione, gli agenti della contea di Mahoning hanno scoperto un’infestazione massiccia di scarafaggi e cimici all’interno dell’abitazione dei Goodspeed, tanto grave da impedire loro di accedere al seminterrato. Oltre alla vasta presenza di insetti, è stata riscontrata anche la presenza di animali domestici non registrati, circostanza che ha condotto alla denuncia di Miranda Campbell.

A seguito dell’ispezione, la casa è stata dichiarata inabitabile e sottoposta a sequestro, in considerazione delle condizioni di insalubrità. Prima ancora di entrare nella casa, gli agenti avevano segnalato la percezione di odori nauseabondi provenienti dall’immobile.

Nonostante i genitori abbiano dichiarato di aver tentato senza successo di debellare l’infestazione, la signora Campbell ha negato di essere stata mai contattata dalla scuola riguardo alle condizioni dei bambini. Adesso, i minori sono stati affidati a parenti della coppia, mentre i genitori sono stati posti sotto custodia in attesa del processo.

Articoli recenti

I più letti