martedì - 5 Marzo - 2024

A 36 anni si suicida 9 giorni dopo il parto dei gemelli: la depressione post parto era troppo forte

Una donna di 36 anni, madre di una bambina di quattro anni, ha tragicamente deciso di porre fine alla sua vita solo nove giorni dopo la conclusione della sua seconda gravidanza, celebrata con la nascita di due gemelli. L’insegnante di danza, Ariana Sutton, ha preso questa dolorosa decisione circa una settimana e mezzo dopo aver accolto un maschio e una femmina, a causa di una severa depressione post-partum. Ariana aveva già combattuto questa battaglia dopo la nascita della sua prima figlia, ma sia lei che il marito avevano sperato di avere più tempo per affrontare e superare questa condizione.

Un Tragico Epilogo Dopo la Nascita dei Gemelli

Ariana Sutton ha perso la vita nella sua abitazione a Norton, 40 miglia a sud-ovest di Boston, il 31 maggio, in seguito alla nascita dei gemelli Rowan ed Everly. In precedenza, Ariana aveva sofferto così tanto dopo la nascita della sua primogenita, Melody Ki, che aveva richiesto cure mediche urgenti. Nonostante ciò, lei e il marito Tyler, un ufficiale di polizia, avevano deciso di espandere la loro famiglia e avevano anticipato l’eventualità: erano pronti con farmaci e un piano d’azione nel caso in cui Ariana avesse dovuto affrontare di nuovo la depressione.

Una Rapida Caduta nella Depressione

Purtroppo, la situazione si è deteriorata così rapidamente da non lasciare alla famiglia il tempo di reagire. “Non pensavo sarebbe successo così in fretta”, ha rivelato il marito di Ariana a Boston 25 News. “Lei amava essere una mamma. Era il suo ruolo preferito al mondo e la sua morte non ha nulla a che vedere con i suoi bambini. Se avesse potuto, sarebbe rimasta con noi.”

Un Futuro Da Solo e Una Missione Importante

I gemelli, Rowan ed Everly, sono nati prematuramente ma stanno bene e verranno dimessi dall’ospedale nei prossimi giorni. Tyler Sutton si trova ora di fronte alla prospettiva di crescere tre figli da solo, ma si è imposto anche un’altra missione: sensibilizzare il pubblico sull’effetto devastante della depressione post-partum, un disturbo che secondo lui non è sufficientemente compreso. “Quando abbiamo affrontato per la prima volta la depressione post-partum, eravamo completamente all’oscuro. Non eravamo preparati. Non ci avevano avvisato”, ha dichiarato. Un’ombra di depressione persisteva su Ariana, e il suo radicale cambiamento dopo la nascita dei gemelli è stato scioccante. “Avevamo un piano per iniziare subito la terapia”, spiega il marito. Dopo la nascita di Melody, ci sono voluti mesi prima che la depressione mostrasse il suo lato più oscuro, ma questa volta sono bastati solo pochi giorni.

Articoli recenti

I più letti