mercoledì - 19 Giugno - 2024

Fa continui rutti durante il giorno, poi la diagnosi shock

ruttare

Bailey McBreen è una giovane infermiera della Florida che ha ricevuto una diagnosi choc all’inizio del 2023: un cancro al colon in fase 3, una forma molto rara e aggressiva per la sua età. La sua storia è diventata virale sui media e sui social media, perché il primo sintomo che l’ha portata a sospettare qualcosa di grave è stato il rutto eccessivo.

Bailey ha raccontato che nel 2021 ha iniziato a ruttare fino a 10 volte al giorno, una cosa insolita per lei, che raramente aveva mai ruttato prima. Inizialmente non ci ha dato troppa importanza, pensando che fosse dovuto a qualche problema digestivo o all’ansia. Tuttavia, nel febbraio del 2022 ha iniziato anche a soffrire di reflusso acido, che i medici hanno attribuito allo stress.

La diagnosi

La situazione è peggiorata all’inizio del 2023, quando Bailey ha cominciato a provare forti dolori addominali, perdita di appetito e difficoltà ad andare in bagno. Da infermiera, ha capito che c’era qualcosa che non andava e si è recata in ospedale per fare degli esami. Una tac ha rivelato la presenza di un tumore al colon che ostruiva il suo intestino crasso.

Bailey è rimasta scioccata dalla notizia, perché non si aspettava che l’eccessiva eruttazione fosse legato a una malattia così grave. Ha scoperto che il cancro al colon può causare ostruzioni nel tratto digestivo, portando a un accumulo di gas. “Non avrei mai pensato che potesse essere collegato a una malattia così orribile”, ha detto.

Dopo la diagnosi, Bailey ha subito un’operazione d’urgenza per rimuovere il tumore e ha iniziato la chemioterapia, che dovrà continuare fino alla fine di agosto. Ha creato una pagina GoFundMe per raccogliere fondi per le sue spese mediche e per sensibilizzare sul cancro al colon, che colpisce solo due persone su 100.000 tra i 20 e i 24 anni.

Bailey ha voluto condividere la sua storia per incoraggiare le persone ad ascoltare il proprio corpo e a non ignorare i sintomi apparentemente banali. Ha anche sottolineato l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, che possono fare la differenza nella lotta contro il cancro. “Sono stata la persona più sana che abbia mai conosciuto”, ha detto. “Ho sempre fatto attività fisica, mangiato sano e non ho mai fumato o bevuto. Questo può capitare a chiunque”.

Articoli recenti

I più letti