domenica - 16 Giugno - 2024

Fa sesso con il suo ragazzo e, durante il rapporto, sente qualcosa di ingombrante: la scioccante verità

Ellie Taylor-Davis, 28 anni, residente a Islington, vicino Londra, ha fatto una scoperta inaspettata e preoccupante durante un momento intimo con il suo ragazzo. Mentre stavano facendo sesso, Ellie ha avvertito un movimento strano nel suo addome inferiore.

Inizialmente, pensava fosse solo una conseguenza della stitichezza, poiché sentiva lo stesso “rigonfiamento” anche quando era in bagno. Tuttavia, quello che lei riteneva un fastidio intestinale si è rivelato essere qualcosa di molto più grave: un tumore.

Era un tumore di dimensioni notevoli, circa grande quanto un melone. Come ha scoperto di cosa si trattava? Un mese dopo quel rapporto sessuale, Ellie si è recata dal suo ginecologo per avere un dispositivo intrauterino. Durante quella visita, il medico ha rilevato l’anomalia e le ha comunicato la verità.

Dopo un’ecografia, è stata confermata la diagnosi: un tumore ovarico di 16 centimetri. Quando ha visto il “mostro” dopo l’operazione, Ellie l’ha paragonato a un “alieno”. Fortunatamente, il chirurgo è riuscito a rimuovere interamente la massa tumorale, risparmiando a Ellie la necessità di sottoporsi a radioterapia.

Ellie, che lavora come scrittrice, ha superato l’esperienza e ora usa la sua storia per sensibilizzare altre donne sul rischio del cancro ovarico. “Non avrei mai scoperto di avere un tumore ovarico se non avessi avuto quel problema durante il sesso. Mi ha salvato la vita“, ha dichiarato.

Ellie ha notato che “ho sentito qualcosa muoversi dentro di me e poi ho cercato su Google. Nonostante avessi trovato numerosi articoli sul cancro ovarico, non credevo che potesse capitare a me”. Grazie all’intervento del ginecologo, la realtà l’ha colta di sorpresa. L’operazione è stata un successo, il chirurgo ha persino risparmiato l’utero, il che significa che Ellie può ancora avere figli.

Ora, la sua missione è di sensibilizzare tutte le donne sui rischi legati al cancro ovarico e sull’importanza della prevenzione. Ogni anno, circa 7.000 donne ricevono una diagnosi di cancro ovarico, e una su cinque ha meno di 50 anni. “Tra gli altri sintomi da non ignorare ci sono gonfiore, dolore addominale, aumento della frequenza della minzione, e senso di sazietà prematura”, ha condiviso Ellie con il Sun. “È importante che tutte le ragazze prestino attenzione ai cambiamenti nel loro corpo: se notano qualcosa di strano, dovrebbero consultare un medico senza indugio”.

Articoli recenti

I più letti