domenica - 16 Giugno - 2024

Il coraggio di questa mamma ha fatto commuove il web: “Ho fatto credere a mio figlio di essere guarita dal tumore, cos’altro avrei potuto fare?”

Tutte le madri sanno che per vedere i propri figli felici sono pronte a compiere ogni sacrificio, persino a mentire e a soffrire in silenzio. Questo è esattamente ciò che è successo nel caso di una mamma coraggiosa che ha raccontato la sua storia sui social network, una storia di amore incredibile che ha commosso il mondo.

Una bugia per preservare la felicità di un bambino

Questa madre, in un estremo atto d’amore, ha fatto credere al suo piccolo che fosse guarito da un tumore che, invece, stava lentamente consumando la sua vita. Il suo unico scopo era di farlo sentire di nuovo felice. Condivide la sua storia su TikTok e chiede ai suoi follower: “Cos’altro avrei potuto fare?”.

Un’organizzazione per mantenere in vita la speranza

La madre, Ghewan Arja, ha pianificato tutto meticolosamente. Ha organizzato una festa in ospedale, coinvolgendo tutti i medici e gli infermieri. Tutti insieme, hanno agito come se il suo piccolo fosse davvero guarito, riuscendo infine a convincerlo. Nel video, il bambino sorride gioiosamente, suonando una campanella che simbolizza la sua “vittoria”.

La cruda realtà nascosta dietro il sorriso

Sfortunatamente, la realtà era molto diversa da quella presentata al bambino. Le cure mediche non avevano sortito l’effetto desiderato e i medici avevano informato i genitori che il piccolo aveva solo pochi giorni di vita. Di fronte a questa drammatica notizia, la madre ha deciso di compiere questo piccolo, grande gesto d’amore. La sua storia, condivisa su TikTok, è diventata virale in pochissimo tempo, raggiungendo 50 milioni di visualizzazioni e toccando il cuore di persone in tutto il mondo.

Una lotta contro il cancro e una decisione impossibile

Il piccolo aveva scoperto all’età di 10 anni di avere un linfoma di Hodking, un tumore che origina nel sistema linfatico. Nonostante avesse iniziato a lottare contro la malattia, in pochi mesi la sua luce si è spenta. “Come potevo dire a mio figlio che stava tornando a casa per trascorrere i suoi ultimi giorni di vita? Non sono riuscita a farlo”, ammette la madre sui social.

@gewaarja

@LaunchGood wallahi Words Cant explain how deeply Humbled We are for you all Alhumdiallah for an amazing Community We have 🤲🏼❤️ May Allah Reward Each and everyone of You I pray We All Are granted the highest level of Jannah Together ❤️🤲🏼 #fyp #storytime

♬ الصوت الأصلي – 『نور』

La forza di una madre di fronte alla perdita

Nonostante la devastante notizia, la madre non ha perso la forza di voler allontanare la tristezza per il bene del suo bambino. Ha assistito e visto ridere suo figlio fino all’ultimo momento, sfogando tutto il suo dolore solo quando lui se ne è andato.

Ghewan Arja ha avuto a che fare con la perdita in passato. “Mia figlia maggiore, Aisha, soffriva di una malattia rara ed è morta nel 2009 a soli quattro anni. Per tutta la famiglia è stato devastante e tutto il mio mondo è crollato. Non mi perdonerò mai il fatto che lei mi abbia visto piangere prima di morire, ed è per questo che questa volta ho agito così”.

Questa storia è un esempio commovente della forza e del coraggio che una madre può dimostrare di fronte all’indescrivibile dolore di perdere un figlio.

Articoli recenti

I più letti