domenica - 16 Giugno - 2024

Installa telecamera e scopre che il vicino li stava avvelenando: il bimbo sempre malato

Umar Abdullah, residente a Tampa Palms, negli Stati Uniti, ha preso la drastica misura di installare telecamere di sicurezza fuori dalla sua abitazione quando ha cominciato a notare fenomeni inquietanti. La sua casa emanava un odore chimico inspiegabile e suo figlio di 10 mesi presentava continui problemi di salute. Nonostante l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno esaminato la casa più volte, la fonte dell’odore chimico è rimasta un mistero fino a quando le telecamere non hanno svelato la scioccante verità.

Le Sostanze Chimiche

Sorprendentemente, il vicino di Abdullah, Xuming Li, uno studente di chimica di 36 anni, è stato scoperto mentre iniettava un liquido sotto la porta della famiglia Abdullah. Le analisi hanno rivelato che il liquido conteneva metadone e idrocone, entrambi oppioidi usati per trattare il dolore. Questi composti chimici si sono rivelati la causa della malattia persistente del bambino di Abdullah, che presentava sintomi come irrequietezza, mal di stomaco, vomito, mancanza di respiro, irritazione della pelle, dolore al petto, diarrea, allucinazioni e svenimenti.

L’Arresto e le Conseguenze

Non solo Abdullah, ma anche sua moglie e il figlio, hanno sofferto per mesi di difficoltà respiratorie e irritazioni cutanee e agli occhi a causa dell’inalazione delle sostanze chimiche. Durante l’indagine, persino un agente di polizia è stato esposto agli agenti chimici, sviluppando un’irritazione cutanea che ha richiesto cure mediche.

Dopo aver raccolto sufficienti prove, Li è stato arrestato e incriminato. Le accuse nei suoi confronti includono stalking aggravato, tre capi d’imputazione per dispersione di un agente chimico, uno per possesso di una sostanza pericolosa e un ulteriore capo d’accusa per aggressione a un agente delle forze dell’ordine.

Questo caso mette in luce l’importanza della vigilanza e della sicurezza domestica, oltre a evidenziare i pericoli potenzialmente fatali che possono emergere in situazioni impreviste, anche nel contesto apparentemente sicuro del proprio quartiere.

Articoli recenti

I più letti