domenica - 16 Giugno - 2024

Musica in lutto: morto il cantautore di “Se mi lasci non vale”: aveva 77 anni

Musica in lutto: Il mondo della canzone italiana ha perso uno dei suoi protagonisti. Luciano Rossi, celebre cantautore e autore di storici brani quali “Se mi lasci non vale” e “Ammazzate oh!”, è deceduto nella città di Roma all’età di 77 anni. La triste notizia è stata rivelata solo recentemente, a quasi due mesi dalla sua scomparsa avvenuta l’8 luglio, attraverso un annuncio fatto da sua figlia Ilaria.

Rossi, che vide la luce per la prima volta il 5 settembre 1945 nella capitale, non si dedicò solamente alla sua carriera come interprete, ma mostrò il suo talento anche scrivendo per numerosi artisti come I Gens, Rosanna Fratello e Little Tony. Il 1972 vide la pubblicazione del suo album “Esaltarsi”, che, pur non ottenendo un grande successo, rappresentò un passo fondamentale nella sua carriera artistica. Solo due anni dopo, nel 1974, Rossi partecipò al noto festival “Un Disco per l’Estate” con il brano “Ammazzate oh!”, e sebbene fu eliminato dalla competizione, il singolo riscosse un incredibile successo presso il pubblico. Questo trionfo fu seguito dalla pubblicazione del suo secondo album, intitolato “Bella”, nel 1975.

Il 1976 fu un altro anno di svolta per Rossi con la pubblicazione dell’album “Aria pulita”. Quest’ultimo conteneva tracce indimenticabili come “Senza parole” e “Se mi lasci non vale”, una canzone che raggiunse l’apice della popolarità grazie alla reinterpretazione del famoso artista Julio Iglesias, ma che fu in seguito riproposta da molti altri cantanti.

Oltre alla sua carriera da solista, Luciano Rossi dimostrò un’incredibile versatilità, mettendo la sua firma su brani per artisti di calibro come Nicola Di Bari, I Vianella, Bobby Solo, Ornella Vanoni e Lando Fiorini. Non solo: Rossi si cimentò anche nel mondo del cinema, realizzando colonne sonore per il grande schermo e, in ambito televisivo, contribuì alla creazione della sigla finale del programma “Tappeto volante”, condotto da Luciano Rispoli su Telemontecarlo.

Articoli recenti

I più letti