giovedì - 29 Febbraio - 2024

“Quasi amici”: tragico lutto nel mondo del cinema, è venuto a mancare all’improvviso

[presto_player id=3122]

Philippe Pozzo di Borgo, l’imprenditore la cui vita straordinaria ha ispirato il colosso cinematografico “Quasi amici”, è morto a 72 anni a Marrakech. La sua affascinante storia è stata portata sul grande schermo nel 2011 con François Cluzet nel ruolo di Philippe, e Omar Sy nel ruolo del suo assistente. Il film ha ottenuto un enorme successo, diventando uno dei più grandi successi del cinema francese e portando la storia di Pozzo di Borgo all’attenzione internazionale.

I registi ricordano Philippe

I registi di “Quasi amici”, Éric Toledano e Olivier Nakache, hanno espresso il loro cordoglio per la perdita dell’amico attraverso Twitter. “Abbiamo appena ricevuto la triste notizia della morte del nostro amico Philippe Pozzo di Borgo. La sua decisione di permetterci di adattare la sua storia per ‘Intouchables’ (il titolo francese del film), ha trasformato le nostre vite e quelle di molte persone vulnerabili e fragili”, hanno scritto.

L’ispirazione a una storia vera

Philippe Pozzo di Borgo aveva condiviso la sua triste e straordinaria storia nella sua autobiografia “Le Second Souffle” (tradotta in italiano come “Il diavolo custode”). Dopo un incidente in parapendio, Philippe rimase paralizzato dal collo in giù, ma la sua determinazione e la sua forza di volontà colpirono i registi Éric Toledano e Olivier Nakache. Il duo di registi fu così ispirato dalla storia di resilienza di Philippe e dal profondo legame che aveva con il suo assistente algerino Abdel Yasmin Sellou, che decise di adattarlo per il grande schermo.

Abdel, l’assistente di Philippe, ha definito Philippe molto più di un semplice amico: “Per me, era un padre, un maestro, il mio angelo”, ha detto Abdel. Nonostante le differenze culturali e di classe, l’insolita amicizia tra il ricco aristocratico parigino e il giovane assistente delle periferie di Parigi ha suscitato stupore e ammirazione. Abdel aveva terminato il suo lavoro per Philippe nel 2005, ma i due erano rimasti in contatto durante tutti questi anni.

Articoli recenti

I più letti