giovedì - 22 Febbraio - 2024

Questo ingrediente è il segreto per fare crescere le piante e non costa niente

Probabilmente sei già a conoscenza del metodo che prevede l’uso dell’aspirina nell’acqua dei fiori tagliati per mantenerli freschi più a lungo. Ma c’è di più.

Secondo una ricerca condotta dall’Università del Rhode Island (USA), l’acido acetilsalicilico, meglio noto come aspirina, non solo beneficia le piante recise, ma può anche rafforzare il loro sistema immunitario. Questo contribuisce a una crescita più vigorosa e robusta.

I ricercatori hanno dimostrato che sciogliendo 4 pastiglie di aspirina in 4 litri d’acqua e spruzzando questa soluzione su un gruppo di piante ogni 3 settimane, si ottenevano risultati notevoli. Le piante trattate con l’aspirina crescevano più e diventavano più resistenti a microrganismi e funghi.

Si è riscontrato che questo trattamento è particolarmente efficace su piante della famiglia delle solanacee, come patate e pomodori.

Metodi per Sfruttare i Benefici dell’Aspirina sulle Piante

Esistono diverse tecniche per utilizzare l’aspirina a vantaggio delle piante:

Come Agente Radicante

Immergere le talee per 3-4 ore in acqua distillata con un’aspirina. Questo agisce come disinfettante, proteggendo le talee dalla muffa e favorendo la crescita.

Come Acceleratore della Crescita

Diluire una aspirina in un litro d’acqua e spruzzare le piante con questa soluzione ogni 3 settimane. È importante non esagerare con le dosi per evitare danni alla pianta.

Per la Germinazione dei Semi

Immergere i semi in una soluzione di acqua e aspirina prima di piantarli.

Sul Terriccio

Invece di diluire l’aspirina, è possibile inserire direttamente le pastiglie nel terriccio, a circa 15 cm di distanza dalla pianta, e poi annaffiare come al solito.

Articoli recenti

I più letti