giovedì - 25 Aprile - 2024

Squalo enorme avvistato in Italia: ecco dove prestare attenzione

Incredibilmente, un squalo di enormi dimensioni è stato avvistato in Italia, specificamente a Livorno. Un pescatore locale ha lanciato l’allarme e ripreso con il suo smartphone l’animale che si avvicinava in modo minaccioso alla sua barca.

Gli esperti stanno attualmente esaminando le immagini per determinare di quale specie potrebbe trattarsi, dato le sue impressionanti dimensioni.

L’avvistamento dell’enorme squalo in Italia

Nella città portuale di Livorno, uno squalo di dimensioni considerevoli è stato avvistato. Il pescatore e la sua squadra sono stati testimoni di questo evento eccezionale, notando la figura imponente del predatore. Senza esitare, l’uomo ha catturato la scena con il suo telefono, con le immagini che sono poi diventate virali sul web.

Il filmato mostra chiaramente uno squalo lungo circa due metri, dall’aspetto minaccioso, che si avvicina lentamente all’imbarcazione. Dopo alcuni momenti, lo squalo cambia direzione e scompare nell’immensità del mare. Nonostante l’animale si sia allontanato, il pescatore di Livorno e il suo equipaggio hanno vissuto momenti di paura.

Nonostante nel Mediterraneo, che bagna le coste italiane, siano presenti vari tipi di squali, è raro incontrare un esemplare di queste dimensioni. Secondo gli esperti, la specie del grande squalo non è stata ancora identificata. Fabrizio Serena, uno dei maggiori esperti di squali in Italia, consultato da La Gazzetta dello Sport, ha commentato l’avvistamento dicendo:

“Possiamo dire poco da quel filmato, vediamo solo il dorso in modo sfuggente e possiamo sicuramente affermare che si tratta di un esemplare della famiglia dei lamnidi, che nel Mediterraneo include quattro specie: lo squalo bianco, lo smeriglio, il mako pinna corta e quello a pinna lunga, ma affermare la specie precisa non sarebbe corretto”.

Gli esperti ritengono che possa trattarsi di un mako, data l’apparente forma affilata del muso, ma non è possibile confermarlo con certezza. Resta da vedere se nei prossimi giorni ci saranno ulteriori avvistamenti di questo squalo, che potrebbero aiutare a stabilire con più precisione la specie e il perché di un esemplare così grande nelle acque italiane.

Aumentano gli avvistamenti in Italia

In seguito all’avvistamento, la capitaneria di porto ha emesso un avviso per sollecitare la popolazione a mantenere un atteggiamento di vigilanza durante le attività marittime. Non si tratta infatti di un evento isolato.

Nel corso degli ultimi anni, gli avvistamenti di squali in Italia sono in aumento, con segnalazioni frequenti ogni estate in Toscana, Puglia e anche Liguria. Luglio è il mese con il maggior numero di avvistamenti, quindi chiunque decida di trascorrere del tempo in mare aperto dovrebbe ricordare di essere prudente e vigile.

Articoli recenti

I più letti