domenica - 16 Giugno - 2024

Trippa alla romana: il piatto tipico romano da leccarsi i baffi

Trippa alla romana

[presto_player id=2380]

La Trippa alla romana è una delle pietanze più famose della cucina romana, insieme alle Rigatoni con la pajata, ai Bucatini all’Amatriciana, ai Saltimbocca alla romana e ai Spaghetti alla Carbonara. La cucina romana è caratterizzata da una grande varietà di piatti gustosi e tradizionali, preparati con ingredienti semplici ma di qualità. La Trippa alla romana è uno di questi piatti e richiede solo pochi ingredienti ma tanto amore per la preparazione.

Ingredienti

  • 500g di trippa
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 400g di pomodori pelati
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50g di pancetta
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 50g di pecorino romano grattugiato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe nero q.b.

Procedimento per la trippa alla romana

  1. Iniziamo la preparazione della Trippa alla romana mettendo la trippa in ammollo in acqua fredda per almeno 24 ore, cambiando l’acqua più volte durante il processo. Questo passaggio serve a eliminare eventuali impurità e a renderla più morbida.
  2. Dopo l’ammollo, laviamo la trippa sotto acqua corrente e poi la tagliamo a striscioline.
  3. In una pentola capiente, facciamo rosolare la cipolla, la carota e il sedano tritati finemente insieme allo spicchio d’aglio e alla pancetta tagliata a cubetti, aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva.
  4. Quando le verdure saranno appassite, aggiungiamo la trippa e facciamo cuocere per alcuni minuti, mescolando continuamente.
  5. Aggiungiamo poi il bicchiere di vino bianco e facciamo sfumare per qualche minuto, finché l’alcol si sarà evaporato.
  6. Aggiungiamo i pomodori pelati e abbassiamo la fiamma, facendo cuocere la Trippa alla romana a fuoco basso per almeno 2 ore, mescolando ogni tanto.
  7. Quando la Trippa sarà morbida, aggiustiamo di sale e pepe nero e serviamo calda, spolverizzata con il pecorino romano grattugiato.

Consigli

  • Per una Trippa alla romana ancora più gustosa, potete sostituire l’acqua con del brodo di carne.
  • Potete arricchire il piatto aggiungendo alla fine della cottura dei pezzetti di pancetta, che daranno alla Trippa un sapore ancora più intenso.
  • Se volete dare alla Trippa un tocco di piccantezza, aggiungete un pizzico di peperoncino durante la cottura.
  • Per una versione più leggera, potete sostituire la pancetta con del prosciutto crudo, che darà comunque un sapore gustoso alla Trippa senza appesantirla troppo.
  • Servite la Trippa alla romana con un buon vino rosso della tradizione romana, come ad esempio un Frascati o un Cesanese del Piglio.

La Trippa alla romana è un piatto tipico della cucina povera romana, ma ricco di gusto e tradizione. Prepararla richiede un po’ di pazienza e attenzione, ma il risultato finale sarà sicuramente soddisfacente. Provate a cucinare la Trippa alla romana seguendo la nostra ricetta e i nostri consigli e lasciatevi conquistare dal suo sapore unico. Buon appetito!

Articoli recenti

I più letti