mercoledì - 19 Giugno - 2024

Uccide il figlio di 2 anni e lo porta alla cassa del market, condannata a 20 anni

[presto_player id=3530]

Erzsebet Bradacs, la donna che nel 2021 uccise il suo bambino di due anni a Po’ Bandino di Città della Pieve, è stata condannata a 20 anni di reclusione dal tribunale di Perugia, con il riconoscimento di un vizio parziale di mente. Il Pubblico Ministero Manuela Comodi, che aveva richiesto una pena di 30 anni, ha affermato che la 44enne di origine ungherese ha agito in maniera consapevole e con premeditazione, pur riconoscendo come attenuante il suo stato di instabilità mentale.

Dettagli sull’omicidio del bambino

Secondo l’accusa, Bradacs ha ucciso suo figlio con molteplici coltellate, per poi collocare il suo corpo sul nastro trasportatore della cassa di un supermercato. Comodi sostiene che l’imputata aveva appreso una settimana prima del delitto che l’affidamento del figlio le era stato revocato dal tribunale e concesso esclusivamente al padre. “L’intenzione di uccidere era molto antecedente al crimine stesso,” ha enfatizzato il Pubblico Ministero, “non il risultato di una crisi improvvisa, ma di un deliberato calcolo consapevole.”

Il corso degli eventi

Nell’ottobre del 2021, Bradacs aveva ucciso suo figlio e poi l’aveva portato al supermercato Lidl a Po’ Bandino, in Umbria, piazzando il piccolo corpo insanguinato sul nastro della cassa, lasciando in stato di shock chi era presente. Inizialmente, la donna aveva dichiarato di aver trovato il bambino fuori dal supermercato, ma quando arrivarono i carabinieri della compagnia di Città della Pieve, ammise di essere la madre.

Il padre del bambino, residente in Ungheria, ha descritto l’orrore di quei giorni. Dopo aver appreso che avrebbe perso l’affidamento del figlio, Bradacs aveva deciso di vendicarsi. “A nostro figlio disse di dirmi che era finita tra noi” ha riferito. Bradacs, in carcere dal 1 ottobre 2021, ha cambiato più volte la sua versione dei fatti nei mesi successivi, finendo per ammettere l’omicidio.

Articoli recenti

I più letti