mercoledì - 24 Luglio - 2024

44enna ha la bronchite, va all’ospedale e muore 2 ore dopo: la diagnosi shock

Una notizia inaspettata e devastante: Francesca Fossi, 44 anni, nota per la sua allegria contagiosa, la grinta e l’irriverenza, si è spenta improvvisamente. La giovane donna, che irradiava una freschezza senza pari, è deceduta al Pronto soccorso del Carlo Urbani alle 2:20, soltanto due ore dopo il suo arrivo.

L’indagine

Di fronte a un decesso tanto inaspettato, emergono ora interrogativi sulle cause della sua morte. I medici hanno richiesto un’autopsia clinica per ottenere delle risposte. È previsto che l’esame anatomopatologico venga eseguito nella giornata di oggi. La notizia ha scosso profondamente la Vallesina. Francesca, che era originaria di Jesi e aveva studiato presso l’istituto d’arte Mannucci, viveva e lavorava a Monte Roberto presso la ditta Futura Confezioni.

Aveva una relazione con Silvano dal 2011 e insieme avevano costruito una bellissima storia d’amore. Sempre solare e gioiosa, Francesca era conosciuta per essere schietta nelle sue idee. Condivideva spesso sulle piattaforme social la sua passione per lo shopping e i cosmetici. Si era lamentata, a partire dal 17 agosto, di una fastidiosa bronchite, per la quale stava assumendo antibiotici. Credeva fosse scatenata dal cambiamento di temperatura dovuto all’aria condizionata.

Nonostante la terapia antibiotica, la sua condizione non migliorava. Un grave episodio di affanno l’ha portata a rivolgersi alla guardia medica, che le ha consigliato di contattare il 118 o di recarsi al pronto soccorso in caso di persistenza del problema. Purtroppo, il sabato sera, l’affanno è diventato così severo da richiedere l’intervento del 118.

Il ricovero

Arrivata al Pronto soccorso poco dopo la mezzanotte, Francesca ha subito un arresto cardiaco. I medici hanno lottato per oltre 40 minuti, riuscendo temporaneamente a stabilizzarla. Dopo averla sottoposta a Tac e ad altri esami, purtroppo, un secondo e fatale arresto cardiaco ha avuto luogo, portandola via alle 2:25 di domenica mattina. In un ultimo gesto d’amore, la famiglia ha consentito la donazione delle cornee. Ora, resta da comprendere le cause di questo tragico evento che ha strappato Francesca alla sua famiglia, al compagno e ai numerosi amici.

Articoli recenti

I più letti