domenica - 16 Giugno - 2024

6 errori che facciamo quando carichiamo lo smartphone

6 errori

[presto_player id=960]

In questo articolo vi parliamo di 6 errori che facciamo quando ricarichiamo lo smartphone, perché esistono alcune abitudini comuni piuttosto dannose per la durata del dispositivo. Molti utenti, infatti, commettono errori nella modalità di ricarica che, nel tempo, possono compromettere la batteria e ridurne le prestazioni in pochi mesi.

Non esistono solo questi 6 errori, ma molte piccole e grandi attenzioni che potrebbero fare la differenza nel preservare la salute della batteria del proprio smartphone, ma le sei regole fondamentali sono le seguenti. Fortunatamente, queste sono anche le più facili da seguire. Di seguito quindi, i 6 errori che facciamo più di frequente quando ricarichiamo lo smartphone.

1) Utilizzare lo smartphone durante la ricarica

6 errori

L’utilizzo del telefono mentre è in carica può provocare un eccessivo surriscaldamento del dispositivo e, nel tempo, può addirittura danneggiare la batteria. Le attività più pericolose in tal senso sono quelle ad alta intensità energetica, come il gioco, la riproduzione di video in streaming e altre operazioni che richiedono molta energia. È consigliabile evitare di effettuare tali attività durante la ricarica del telefono.

2) Aspettare che la batteria sia completamente scarica

6 errori

Nonostante molti credano che sia corretto scaricare completamente la batteria del proprio smartphone, in realtà non è così. Le batterie attuali a ioni di litio garantiscono prestazioni migliori se mantenute tra il 40% e l’80% di carica. Quindi, quando lo smartphone segnala l’attivazione del risparmio energetico (solitamente sotto il 20%), è consigliabile non aspettare troppo e caricarlo, in modo da ridurre lo stress sulla batteria e prolungarne la durata. Anzi, sarebbe ancora meglio farlo prima che la batteria arrivi a questo livello di carica residua.

3) Utilizzare caricabatterie a basso costo

6 errori

Il caricabatterie è uno strumento estremamente delicato e potrebbe richiedere sostituzioni multiple nel tempo. Nella nostra classifica dei 6 errori che facciamo quando carichiamo lo smartphone, non poteva che esserci l’acquisto di un caricabatterie di bassa qualità, che può costituire un grave rischio per il proprio smartphone, in quanto potrebbe mancare di una regolazione adeguata della tensione o potrebbe surriscaldarsi eccessivamente.

Amazon product

Ciò potrebbe avere conseguenze disastrose per lo smartphone e potrebbe persino causare problemi all’impianto elettrico, o addirittura provocare incendi al caricatore o al telefono. Per questo motivo, è sempre consigliabile utilizzare il caricabatterie fornito in dotazione con il dispositivo o acquistare uno di qualità.

4) Effettuare la ricarica del telefono a temperature estreme

La batteria degli smartphone può essere danneggiata dalle temperature estreme, sia troppo fredde che troppo calde. Per evitare danni durante la fase di ricarica, è consigliabile evitare di posizionare il dispositivo sotto la luce diretta del sole o vicino a fonti di calore come climatizzatori o altri dispositivi.

Inoltre, caricare il telefono con la custodia può far aumentare troppo la temperatura della batteria e causare danni. Si consiglia di scegliere un ambiente fresco e asciutto durante la ricarica, in modo che la batteria mantenga un equilibrio termico adeguato e non si deteriori nel tempo.

5) Utilizzare esclusivamente la ricarica rapida

La ricarica rapida degli smartphone è una soluzione utile quando si ha poco tempo a disposizione e si ha bisogno del proprio dispositivo immediatamente. Tuttavia, questo metodo di ricarica può generare calore e sottoporre la batteria a uno stress elevato, molto più rispetto a una ricarica standard. Pertanto, il consiglio è di utilizzare la ricarica rapida solo in caso di emergenza e preferire una modalità di ricarica a bassa potenza e più lenta quando possibile.

6) Lasciare il telefono in carica tutta la notte

Concludiamo la classifica dei 6 errori che facciamo quando carichiamo lo smartphone, con un errore comune che molte persone commettono lasciando il proprio smartphone in carica durante tutta la notte. Nonostante sembri una soluzione comoda per evitare di dover ricaricare il dispositivo durante il giorno, a lungo termine questa abitudine può danneggiare la batteria.

Quando il telefono raggiunge il 100% di carica, continua a ricevere energia dalla presa elettrica. Questo può causare un aumento della temperatura del dispositivo, che può danneggiare la batteria e ridurne la durata nel tempo. Inoltre, la batteria può essere sovraccaricata, il che può rappresentare un problema di sicurezza.

Amazon product

Articoli recenti

I più letti