giovedì - 29 Febbraio - 2024

Annalisa Minetti: “Ho perso la vista, ormai è nero totale, non posso più vedermi”

Il percorso di vita di Annalisa Minetti è lontano dall’essere ordinario. All’età di 18 anni, le fu diagnosticata una retinite pigmentosa e una degenerazione maculare, patologie che avrebbero gradualmente compromesso la sua vista fino a renderla completamente cieca.

Nonostante ciò, Annalisa Minetti non ha mai smesso di accettare con coraggio ogni sfida: si è piazzata settima a Miss Italia 1997, ha conquistato la vittoria al Festival di Sanremo 1998, per poi distaccarsi dal mondo dello spettacolo e dedicarsi alle gare paralimpiche.

In una recente intervista, l’artista ha condiviso che ha ormai perso del tutto la vista. Vediamo i dettagli di questa storia.

Annalisa Minetti e il suo “nero totale”

Durante un’intervista rilasciata a La Verità, Annalisa Minetti ha svelato che la sua condizione è ulteriormente peggiorata, descrivendo la sua esperienza come un “nero totale”.

“Sento un po’ la mancanza di potermi vedere”, ha rivelato Annalisa Minetti. “Sono come mi percepisco: completamente me stessa e quando appaio in televisione attraente come sempre. Ora è un nero totale. Il mio oculista mi ha informato di recente che la mia situazione sta peggiorando dal punto di vista anatomico. Ma non me ne accorgo nemmeno. Mio padre mi ha sempre detto: sarai tu a portare la luce. Faccio il possibile”.

Successivamente, ha espresso il suo pensiero sull’inclusione: Per me l’inclusione è uno stile di vita, una cultura e non basta solo parlarne”, ha sottolineato Annalisa Minetti. “Credo che l’attività fisica sia un mezzo efficace per insegnare questo concetto ai giovani. Mi sembra, invece, che stiamo suddividendo il mondo in categorie piuttosto che in persone. Omosessuali, individui con disabilità cognitive, non vedenti. Si segmenta, non si unisce”.

Articoli recenti

I più letti