mercoledì - 24 Luglio - 2024

Ha 100 anni si rompe il femore: in ospedale le ingessano 2 volte la gamba sbagliata

[presto_player id=2716]

L’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme è al centro di un’indagine interna a seguito di quello che sembra essere un errore medico. Dalle informazioni disponibili, una donna anziana avrebbe subito un’errata doppia ingessatura dopo essersi fratturata il femore.

Il Generale Antonio Battistini, commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, ha ordinato l’indagine in seguito a questo presunto incidente. L’indagine mira a raccogliere tutte le informazioni necessarie per chiarire la situazione. “Se venisse confermata, sarebbe una situazione grave che richiederebbe un’analisi approfondita per capire cosa sia realmente accaduto e per identificare eventuali responsabilità”, ha dichiarato il Commissario straordinario dell’Asp.

Secondo i report dei giornali locali, la presunta vittima dell’errore medico è una centenaria di Sant’Eufemia. Dopo aver subito una frattura del femore, le avrebbero ingessato la gamba sbagliata domenica scorsa. Una volta realizzato l’errore, anche la seconda ingessatura, sulla gamba effettivamente fratturata, sembra non sia stata eseguita correttamente. Di conseguenza, la donna è dovuta tornare in ospedale per rimuovere nuovamente il gesso.

In un’intervista con il Corriere delle Calabria, il figlio della donna anziana ha raccontato l’incidente, affermando che dopo una caduta in casa, sua madre era stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Lamezia Terme. Dopo un’indagine radiografica, è stata diagnosticata una frattura del femore nella gamba destra, che è stata quindi ingessata. Tuttavia, una volta tornata a casa, la donna ha iniziato a soffrire di intensi dolori nel cuore della notte, rendendosi conto che l’ingessatura era stata fatta sulla gamba sbagliata, la sinistra.

A seguito di ciò, è ritornata in ospedale per una nuova ingessatura, questa volta sulla gamba destra. Tuttavia, sia il medico che il fisiatra avrebbero successivamente notato che l’ingessatura non era stata eseguita correttamente.

Articoli recenti

I più letti