mercoledì - 19 Giugno - 2024

Infarto, ecco un segnale che ci invia il corpo: questa è la parte interessata

L’infarto è un avversario temibile per la salute pubblica italiana, posizionandosi tra le cause principali di morte nel nostro paese. Derivando dalla necrosi di una sezione del tessuto cardiaco, l’infarto è spesso il risultato di un’ostacolazione, parziale o totale, di una delle arterie coronariche, responsabili del rifornimento di sangue ossigenato al cuore.

Questo blocco può essere causato da un accumulo di grasso, colesterolo o altre sostanze che formano una placca nelle arterie, fenomeno noto come aterosclerosi. Quando questa placca si rompe, può innescare una trombosi, interrompendo il flusso di sangue e causando quindi la morte, o necrosi, del tessuto cardiaco.

I sintomi dell’infarto: cosa bisogna sapere

Uno dei dubbi più frequenti che gli utenti pongono agli specialisti riguarda i sintomi dell’infarto e come comportarsi in caso si presentino. In alcuni casi, l’infarto può essere asintomatico, mentre in altri si manifesta con i sintomi più noti.

Tuttavia, ci sono casi in cui l’infarto può manifestarsi in modo diverso, mostrando sintomi meno comuni. Un esempio particolare riguarda le unghie: in alcune circostanze, cambiamenti nell’aspetto delle unghie potrebbero indicare un rischio di infarto.

L’infarto e le unghie: un collegamento inaspettato

Secondo uno studio del National Health Service britannico, la fragilità delle unghie e le variazioni nel loro colore potrebbero essere legate a carenze nutrizionali, potenziali preludi a problemi più seri come l’infarto. Questo sintomo apparentemente insignificante potrebbe rappresentare un campanello d’allarme importante.

Un’alterazione specifica, nota come ippocratismo digitale, che si manifesta con un ingrossamento delle estremità delle dita delle mani o dei piedi, potrebbe indicare problemi di salute gravi. Questo disturbo sarebbe causato da livelli bassi di ossigeno nel sangue, condizione che è anche alla base dei problemi cardiaci.

Riconoscere i segnali e prevenire l’infarto

Conoscere i sintomi di questa grave patologia è fondamentale, soprattutto considerando la sua tendenza a insorgere all’improvviso. Anche sintomi che possono sembrare superficiali, come alterazioni delle unghie, possono rappresentare un serio segnale d’allarme da tenere in considerazione.

Allo stesso tempo, è essenziale enfatizzare l’importanza della prevenzione. Mantenere uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata e una costante attività fisica, può contribuire significativamente a ridurre il rischio di infarto.

Articoli recenti

I più letti