sabato - 20 Luglio - 2024

Maestra violenta ragazzino di 12 anni e rimane incinta: “Voglio tenere il bambino”. Arrestata per la seconda volta

Una docente di scuola elementare del Tennessee, Alissa McCommon, 38 anni, è al centro di un grave scandalo dopo essere stata accusata di aver avuto un rapporto sessuale con un suo studente di appena 12 anni.

La situazione si è ulteriormente aggravata quando McCommon ha lasciato trapelare la possibilità di essere incinta del ragazzo. Questa rivelazione choc è emersa durante una telefonata fatta al giovane, che è stata presentata come prova e ascoltata in tribunale.

Nella registrazione, si può chiaramente udire McCommon, originaria di Memphis, affermare con decisione: “Posso farcela”. Va notato che la donna ha già due figli. Dopo l’arresto avvenuto il mese precedente, McCommon era stata rilasciata su cauzione.

Tuttavia, questa cauzione le è stata successivamente revocata a seguito di comunicazioni via messaggio e telefonate con la presunta vittima. Inoltre, è emerso che avrebbe avuto contatti non appropriati con altri minori attraverso videogiochi.

Violazione delle Condizioni di Cauzione e Sospensione dall’Insegnamento

Una delle condizioni principali della cauzione era che McCommon non avesse alcun contatto con la presunta vittima o con altri minori, ad eccezione dei suoi figli. Dopo le accuse di aggressione sessuale sul 12enne, la maestra è stata immediatamente sospesa dalla sua attività didattica. L’allarme è scattato quando un genitore ha denunciato l’accaduto alle autorità competenti.

Donna Turner, capo della polizia di Covington, ha espresso profonda preoccupazione per il comportamento di McCommon. Ha dichiarato: “Le azioni di McCommon non solo sono terribilmente inquietanti, ma siamo anche allarmati per la sua palese violazione delle condizioni della cauzione. Visti i contenuti delle comunicazioni, temiamo che altri minori potrebbero essere stati contattati”. Questo caso ha scatenato una forte ondata di preoccupazione e sdegno nella comunità.

Articoli recenti

I più letti