martedì - 5 Marzo - 2024

Medici increduli per una bambina di 11 anni che è guarita da un incurabile e raro tumore al cervello

Anche se una diagnosi di cancro possa spezzare il cuore, i progressi della medicina e dei trattamenti moderni significano che molti pazienti superano il pronostico iniziale del loro medico. Certo, il cancro rimane una malattia mortale contro cui dobbiamo continuare a combattere, ma il futuro è promettente mentre cerchiamo un trattamento curativo.

Ciò può essere attribuito agli sforzi incredibili di coloro che raccolgono fondi per nuove ricerche, così come ai professionisti della salute che aiutano le vittime nelle ore più buie.

Persino i medici, tuttavia, sarebbero stati perplessi davanti a ciò che è accaduto a una ragazzina di 11 anni della contea di Hays, in Texas. Secondo KENS, Roxli Doss è stata diagnosticata con un glioma pontino intrinseco diffuso a giugno di quest’anno.

Si tratta di un tumore al cervello, per chi non lo sapesse, ed è un tumore molto grave e pericoloso per la salute. In realtà, i suoi medici non avevano molte speranze che Roxli potesse vivere a lungo.

La Dottoressa Virginia Harrod, del Centro medico per bambini Dell, ha dichiarato: «È molto raro, ma quando la diagnosticammo, sapevamo che era una malattia devastante. Si manifestano sintomi molto difficili da sopportare come una capacità ridotta di inghiottire, talvolta perdita della vista, capacità ridotta di parlare e possibili difficoltà respiratorie.»

Purtroppo, la gravità di questa malattia è talvolta sottovalutata.

In un articolo del 2012 intitolato “Frontiers in Oncology”, Katherine E. Warren ha affermato: «I gliomi pontini intrinseci diffusi (DIPG) sono tra i tumori più difficili da trattare. La chirurgia non è un’opzione, gli effetti della radioterapia sono temporanei e nessun agente chemioterapico ha mostrato un’efficacia significativa. La durata media della sopravvivenza dei bambini con DIPG è inferiore a un anno dopo la diagnosi e non si sono viste miglioramenti nella sopravvivenza per più di tre decenni.»

Prospettiva Sfavorevole

Come si può immaginare, il futuro della piccola Roxli sembrava piuttosto buio. Tuttavia, la sua comunità si è unita attorno a lei. Hanno avviato una raccolta fondi in suo nome mentre coraggiosamente affrontava tre settimane di radioterapia.

Nel frattempo, i suoi genitori facevano tutto ciò che potevano. Sostenevano con fervore Roxli e pregavano per la loro figlia. Poi, come per miracolo, Roxli ha iniziato a migliorare. Avete capito bene. Le più recenti risonanze magnetiche non mostravano alcun segno del tumore.

“Quando ho visto per la prima volta le immagini RM di Roxli, è stato veramente incredibile”, ha detto Harrod. “Il tumore era indetectable sulla risonanza, il che è veramente insolito.”

Secondo il Daily Mail, non ci sono mai stati casi come quello di Roxli prima. Ora seguirà dei trattamenti di follow-up per prevenire la ricomparsa del cancro aggressivo, con i medici che hanno optato per il trattamento con immunoterapia.

“Ce lo ricordiamo ancora ogni giorno. Il fatto che Dio abbia guarito Roxli è una cosa miracolosa. È un po’ la nostra storia di famiglia”, ha detto la mamma Gena a KVUE.

“Non sapevamo per quanto tempo sarebbe rimasta in salute e, guardatela, sta davvero molto bene oggi”, ha aggiunto il papà Scott.

A volte, i miracoli possono accadere quando meno te lo aspetti! Siamo così felici che Roxli sia in salute e al sicuro oggi.

Articoli recenti

I più letti