venerdì - 21 Giugno - 2024

Morte Toto Cutugno, tutta la verità su cosa è accaduto

Il celebre cantautore Toto Cutugno è venuto a mancare il 22 agosto alle ore 16 presso l’ospedale San Raffaele di Milano all’età di 80 anni, poche settimane dopo aver celebrato il suo compleanno a luglio. La notizia è stata confermata al pubblico da Danilo Mancuso, manager dell’artista, sottolineando come la sua salute fosse peggiorata negli ultimi mesi a seguito di una lunga malattia.

Un’icona della musica italiana

Toto Cutugno, vanta una carriera impressionante con oltre 100 milioni di copie vendute. La sua influenza nel panorama musicale italiano è indiscutibile, avendo scalato le classifiche sia come interprete che come autore e produttore, collaborando con grandi nomi come Adriano Celentano negli anni ’70 e ’80. Cutugno ha partecipato ben 15 volte al Festival di Sanremo, vincendolo nel 1980 con la canzone “Solo noi” e piazzandosi diverse volte tra i primi quattro posti, sia come artista che come autore per altri cantanti.

Carosello Records ed Edizioni Curci ha reso omaggio all’artista sottolineando la sua capacità di portare la tradizione della canzone italiana all’estero e l’incredibile influenza che ha avuto sulla musica italiana.

Tra le canzoni più iconiche di Toto Cutugno figura “L’italiano”, brano del 1983 presentato al Festival di Sanremo.

Vita privata

Toto, il cui vero nome era Salvatore Cutugno, era legato da quasi 50 anni a sua moglie Carla, con cui si era sposato nel 1972. Nonostante il successo e i riflettori puntati su di lui, Carla ha sempre preferito mantenere un profilo basso. La vita personale di Cutugno include anche la riconoscimento di un figlio, Nico, nato da una relazione extraconiugale.

La lotta contro la malattia

Circa vent’anni fa, Toto Cutugno aveva scoperto di avere una neoplasia alla prostata. Fu il collega e amico Al Bano Carrisi a consigliargli una visita specialistica. Dopo la diagnosi, Cutugno affrontò trattamenti specifici, incluso un intervento chirurgico per rimuovere un rene. Nonostante le aspettative, Toto ha combattuto la malattia per oltre 15 anni, vivendo una vita apprezzata e significativa.

Toto Cutugno e Al Bano

Al Bano ha condiviso il suo ricordo di quando seppe della malattia di Toto, mentre Cutugno aveva espresso profondo affetto e stima per Carrisi in passate interviste, definendo Al Bano “una delle persone più vere ed oneste” che avesse mai incontrato.

Cerimonia funebre

Le esequie di Toto Cutugno si terranno giovedì 24 agosto alle ore 11:00 presso la Basilica Parrocchia dei Santi Nereo e Achilleo a Milano, in viale Argonne 56.

Articoli recenti

I più letti