domenica - 16 Giugno - 2024

Nasconde la compagna morta nel freezer per riscuotere la pensione: nel frigo il corpo insieme al cibo

Un uomo di 57 anni è stato arrestato dopo aver tenuto il corpo della sua compagna norvegese all’interno di un congelatore. Secondo la sua testimonianza, ha collocato la compagna nel congelatore solamente dopo averla scoperta già morta nella loro abitazione. La coppia viveva ad Arjang, situata a circa 300 km dalla capitale svedese, Stoccolma. In modo inquietante, il tribunale ha rivelato che l’uomo ha conservato il corpo della donna nel medesimo congelatore dove teneva il cibo quotidiano.

La compagna morta insieme al cibo

La scoperta del corpo è avvenuta a marzo, quando gli investigatori hanno agito in base a delle segnalazioni. L’uomo aveva mantenuto l’illusione, raccontando a parenti e amici che la sua compagna era ancora in vita. La realtà mostrava un quadro diverso: aveva occultato la notizia della sua morte con l’intenzione di continuare a riscuotere la pensione dalla Norvegia, paese d’origine della coppia, e un rimborso fiscale correlato alla partner deceduta. A causa di queste azioni, è stato condannato per frode.

I giudici hanno precisato che si tratta di una frode sistematica che ha fruttato all’uomo un ammontare di oltre 100 mila euro.

Articoli recenti

I più letti