domenica - 16 Giugno - 2024

Non riesco a smettere di pensare! Come posso fermare i miei pensieri?

smettere di pensare

Forse un po’ tutti ci siamo chiesti almeno una volta: “perché non riesco a smettere di pensare?” In futuro l’ansia occasionale farà parte della vita normale. In effetti, i nostri cervelli sono programmati evolutivamente per preoccuparsi: i nostri antenati che vivevano nelle grotte e immaginavano il peggio sentendo il fruscio delle foglie avevano maggiori probabilità di sopravvivere a un predatore.

Infatti, non è possibile smettere di pensare, perché significherebbe smettere di preoccuparsi, il che sarebbe chiaramente deleterio per la nostra sopravvivenza. Quindi preoccuparsi, fino ad un certo punto, fa parte naturalmente della vita: ci preoccupiamo di pagare una bolletta, di un primo appuntamento, del tempo che farà il giorno del nostro compleanno.

Tuttavia, alla fine ci rendiamo conto che preoccuparsi per il futuro non predice né evita i problemi di domani, ma solo toglie la gioia del presente. E rimuginare sul passato non cambierà ciò che è accaduto. Perché l’unico luogo in cui abbiamo davvero la capacità di agire è nel presente.

Meditare per “smettere di pensare” e controllare i pensieri

smettere di pensare

La meditazione può essere una grande alleata quando si tratta di affrontare la preoccupazione. Con la pratica, impariamo a distaccarci dai pensieri e dalle emozioni che generano i peggiori scenari; e invece, sviluppiamo una consapevolezza che ci consente non solo di vedere ciò che la nostra mente sta inventando, ma anche di essere meno scatenati dalla preoccupazione.

Tuttavia, la meditazione non consiste nel fermare i pensieri o svuotare la mente. Piuttosto, questo è un errore di comprensione (abbastanza comune) che ha portato molte persone ad abbandonare questa pratica incredibile. Meditare significa rendersi conto che il pensiero è un’esperienza che si ha ma che non si è, da qui la possibilità di cambiare i propri pensieri osservandoli.

Ciò che siamo è colui che osserva, che decide in che modo affrontare la paura, la critica o la negatività.

Ricorda che i pensieri non sono verità, ma luoghi comuni della mente, quelli che hai imparato attraverso il tuo condizionamento e la tua esperienza di vita. Da qui la realtà di ognuno non è altro che un’interpretazione degli eventi che accadono nel mondo.

Ma come si medita?

La meditazione è una pratica antica che è stata utilizzata da persone di ogni ceto per rilassarsi e trovare la pace interiore. L’obiettivo della meditazione è semplicemente di concentrare l’attenzione sul momento presente e lasciare da parte tutti gli altri pensieri.

Quando una persona prega il rosario, un bambino conta le pecore o un ebreo si prostra davanti al Muro del Pianto, in un certo senso stanno meditando. Perché? Perché concentrando l’attenzione su una sola cosa, la mente smette di ruminare pensieri automatici.

Ci sono molte varianti e tecniche di meditazione per raggiungere questo obiettivo, come i mantra (ripetere un suono o una preghiera significativa molte volte), attraverso i cinque sensi o esercizi di respirazione.

Per esempio, concentrandosi sui suoni che arrivano attraverso l’udito, notiamo come questo senso si acuisce gradualmente, e l’informazione che arriva attraverso gli altri sensi diventa sempre meno rilevante, fino a scomparire completamente.

Inoltre, quando meditiamo concentrandoci sulla respirazione, l’obiettivo è che la mente si concentri tanto da percepire solo il movimento delle narici mentre respiriamo, il suono dell’aria e la variazione della temperatura che entra ed esce dal corpo. E nient’altro.

Quindi posso smettere di pensare?

In effetti, la risposta è no, ma è possibile addestrare la mente per portarla consapevolmente dove si desidera, in modo tale che non crediamo più che ciò che pensiamo sia “la verità” e capiamo che quei pensieri non sono altro che interpretazioni, che non ci appartengono e che possiamo modificarli.

In sostanza, si tratta di imparare a dominare e osservare come i pensieri vanno e vengono, per evitare che siano loro a dominare le nostre azioni.

Fai subito la tua prima pratica

Se vuoi smettere di essere trascinato dai tuoi pensieri ed emozioni automatiche, ti consigliamo di iniziare a meditare. Potrai scoprire quanto sono incredibili e veloci i risultati che otterrai.

Articoli recenti

I più letti