mercoledì - 19 Giugno - 2024

Pupo a Domenica In: “Il gioco d’azzardo? Ho tentato il suicidio”

[presto_player id=1403]

Durante la sua partecipazione a “Domenica In“, Pupo ha rilasciato un’intervista sincera a Mara Venier, affrontando il tema del bilancio della sua vita. Nonostante ciò che avrebbe potuto prevedere, il cantante ha affermato che il suo bilancio personale è estremamente positivo.

Pupo ha vissuto una vita intensa e frenetica, sempre in movimento e con il piede sull’acceleratore. In passato, non avrebbe mai immaginato di poter raggiungere l’età che ha oggi, e per questo aveva programmato la sua carriera e le sue risorse economiche in base a questa aspettativa.

La sua vita è stata caratterizzata da alti e bassi, e i momenti più difficili sono stati legati alle sue dipendenze, in particolare al gioco d’azzardo. Nonostante le difficoltà, Pupo ha dimostrato che è possibile uscire da quei tunnel con il sostegno delle persone care e con molta determinazione e impegno.

Il tentato suicidio

Pupo ha confessato che la sua dipendenza dal gioco d’azzardo è stata influenzata dal padre Fiorello, che era anche lui un giocatore. Il cantante ha iniziato a scommettere all’età di 14 anni e questo ha causato grandi preoccupazioni alla madre Irene, che vedeva suo marito e suo figlio cadere sempre più vittima di questo vizio.

Un giorno, dopo essere tornato dal casinò di Venezia con molti debiti e senza prospettive per il futuro, Pupo si sentì così disperato da pensare di porre fine alla propria vita. Si fermò sul viadotto che separava l’Emilia-Romagna dalla Toscana sulla vecchia Autostrada del Sole, parcheggiò la sua Jaguar e si diresse verso il bordo della strada.

In quel momento, un Tir passò accanto a lui provocando uno spostamento d’aria che lo fece rinsavire. Pupo si rese conto di ciò che stava per fare e decise di risalire in macchina per tornare a casa. Poco dopo, Gianni Boncompagni lo chiamò per condurre Domenica In con la Fenech, aprendo una nuova fase nella sua vita e facendolo ripartire con rinnovato slancio.

Articoli recenti

I più letti