sabato - 20 Luglio - 2024

Ragazza scomparsa da 4 giorni, pochi minuti fa la scoperta choc sul compagno: lui ha…

Kimberly Bonvissuto, 20 anni, è misteriosamente scomparsa da Busto Arsizio, nella provincia di Varese. Questo inquietante evento è avvenuto da lunedì sera. La sua madre, Graziana Tuccio, ha lanciato un appello disperato sui social media, implorando chiunque avesse informazioni sulla figlia di contattare immediatamente le forze dell’ordine. La madre ha inoltre informato la Polizia e i Carabinieri dell’allontanamento della figlia, la cui natura – volontaria o meno – rimane un mistero.

Descrizione fisica e abbigliamento

La madre ha fornito una descrizione dettagliata di Kimberly: la ragazza indossava una tuta grigia, scarpe nere e un giubbotto Colmar. Kimberly, che è attualmente in cerca di lavoro, ha 20 anni e lunghi capelli rossi. È alta 1,55 metri. Era attesa a casa, in via Cellini ai Frati, lunedì sera, ma non è mai rientrata e non ha più dato notizie di sé. Il suo telefonino, da giorni, suona a vuoto, segno che potrebbe essere spento.

Il giallo dell’appuntamento

La ragazza aveva detto di avere un appuntamento con la cugina, con cui avrebbe dovuto cenare fuori casa. Tuttavia, questo potrebbe essere stato una copertura per incontrare un ragazzo. Kimberly e la cugina avevano concordato di contattarsi per definire l’orario di ritorno a casa, ma dopo le nove e mezza di sera, il telefono di Kimberly ha smesso di funzionare. Da allora, Kimberly non è mai rincasata e il suo telefono è rimasto spento.

Il telefono spento

Kimberly è uscita di casa alle 16.10 e ha parlato con la madre un’ora dopo, dicendole che sarebbe andata a cena fuori con la cugina e che sarebbe tornata verso le 22.00. Il telefonino di Kimberly risulta spento dalle 22.00 di lunedì sera, nonostante avesse con sé il caricabatterie. La cugina è tornata a casa, ma Kimberly no.

Articoli recenti

I più letti