domenica - 16 Giugno - 2024

Rigatoni con la pajata: ricetta originale

Rigatoni con la pajata

[presto_player id=2377]

La cucina romana è una cucina di tradizione, una cucina che celebra la ricchezza dei suoi ingredienti locali e l’arte dell’uso sapiente di ogni parte dell’animale. Uno dei piatti che incarnano questa filosofia sono sicuramente i Rigatoni con la Pajata. Questo piatto tipico, che ha origine nel cuore della città eterna, è una delle gemme meno conosciute della cucina romana, ma non per questo meno amata.

I Rigatoni con la Pajata è un piatto che si distingue per la sua particolare ricchezza di sapori e la sua preparazione accurata. La ‘pajata’ è il termine dialettale romano per indicare l’intestino del vitello da latte, ancora pieno di latte non coagulato. Questo ingrediente, che potrebbe sembrare insolito per alcuni, è in realtà un elemento fondamentale della cucina romana.

Ecco come preparare i Rigatoni con la Pajata.

Rigatoni con la pajata: Ingredienti

  • 400 g di rigatoni
  • 500 g di pajata
  • 1 cipolla
  • 400 g di passata di pomodoro
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Pecorino romano grattugiato q.b.

Preparazione

Inizia pulendo la pajata. Rimuovi con cura eventuali impurità, quindi tagliala in pezzi di circa 5 cm. In una padella capiente, soffriggi la cipolla tritata in un po’ d’olio extravergine d’oliva. Quando la cipolla diventa trasparente, aggiungi la pajata e fai rosolare fino a doratura.

Aggiungi la passata di pomodoro, regola di sale e pepe, copri e lascia cuocere a fuoco lento per circa due ore. Se necessario, aggiungi un po’ d’acqua durante la cottura per mantenere la salsa umida.

Nel frattempo, cuoci i rigatoni in abbondante acqua salata fino a quando non sono al dente. Scola la pasta e trasferiscila nella padella con la salsa di pajata. Mescola bene per far aderire la salsa ai rigatoni, quindi servi immediatamente, spolverando con abbondante pecorino romano grattugiato.

In conclusione, i Rigatoni con la Pajata rappresentano un’esperienza culinaria autentica e inimitabile. Nonostante l’ingrediente principale possa sembrare insolito a molti, una volta assaggiato, si rivela essere una vera e propria delizia. Questo piatto riflette l’ingegnosità e la creatività della cucina romana, che da sempre sa come trasformare ingredienti semplici e poco appariscenti in prelibatezze indimenticabili.

Articoli recenti

I più letti