venerdì - 21 Giugno - 2024

“Sono mamma di un neonato e me ne pento. Voglio la mia vecchia vita: guardare Netflix e andare in vacanza”. Lo sfogo della neo mamma

Diventare genitori è una gioia indescrivibile ma può anche comportare sfide complesse. Questo delicato equilibrio tra felicità e difficoltà è stato esposto in modo straordinariamente sincero da una madre inglese sul famoso blog Mumsnet. Nel suo post, la donna ha espresso rimpianto per il suo stile di vita pre-bambino, sottolineando i sacrifici richiesti dalla genitorialità.

Mia figlia ha 10 mesi, la amo più di ogni altra cosa al mondo… È una bambina adorabile, brillante, felice, dolce e abbastanza indipendente. Ma non riesco a scrollarmi di dosso la sensazione che mi pento di averla”, ha condiviso la donna. Queste parole sono state un riflessione cruda sul desiderio di tornare alla vita tranquilla che conduceva prima di diventare madre.

La donna ha poi spiegato: “Voglio solo tornare alla mia vecchia vita. Ho avuto una vita tranquilla, pacifica, non eccitante, ed è quello che mi piace. Sono una persona molto introversa e chiusa in me stessa ed ero sempre felice di stare da sola, lavorare da casa, guardare Netflix la sera, godermi la natura, cenare fuori di tanto in tanto. Forse una vacanza una volta ogni tanto”.

L’essere genitori non è per tutti: Una dichiarazione audace

La madre, nel suo post, ha affermato con audacia che la genitorialità potrebbe non essere adatta a lei. “Non mi piace essere genitori. Penso che sia principalmente il costante senso di responsabilità, dover costantemente intrattenere un bambino, non essere mai in grado di sedersi e rilassarsi e non fare nulla tutto il giorno, dover sempre essere in allerta”. Nonostante queste forti affermazioni, ha ammesso che spera che le cose possano migliorare quando sua figlia crescerà.

Reazioni divise sul web

La confessione della donna ha ricevuto reazioni contrastanti sulla piattaforma del blog. Mentre alcuni utenti hanno espresso solidarietà, ammettendo di aver provato gli stessi sentimenti, altri hanno criticato la sua posizione. Un commentatore ha suggerito: “Oh cara. Forse se cerchi di ricordare perché mai hai deciso di avere un figlio potrebbe aiutarti? Devi aver sentito che stavi guadagnando qualcosa?” Un altro utente ha risposto con disappunto: “Ci sono persone che provano ad avere figli per anni e non ci riescono. Tu ce l’hai fatta e lo rimpiangi? Senza rispetto”. Questa controversia evidenzia la complessità delle emozioni associate alla genitorialità e la necessità di un dialogo più aperto su questi temi.

Articoli recenti

I più letti