mercoledì - 19 Giugno - 2024

Abusava dei figli per i follower: l’orrore della mamma youtuber

Ruby Franke, 41 anni, mamma e youtuber di professione, è stata arrestata lo scorso mese con l’accusa di aver maltrattato e abusato dei suoi sei figli. Sul suo canale YouTube, 8 Passengers (8 Passeggeri), Franke, insieme al marito e alla sua socia, la terapeuta 54enne Jodi Hildebrandt (anch’essa arrestata), condivideva dei “metodi educativi” raccapriccianti, descritti come torture da chi indaga sul caso. Le denunce rivelano che per ottenere follower, la donna abusava continuamente dei suoi figli, negando loro cibo e spazio personale, e costringendoli a punizioni estreme come flessioni e lavori domestici forzati in caso di comportamento sbagliato.

La polizia ha scoperto che la Franke e la Hildebrandt avrebbero utilizzato pepe di Cayenna e pasta di miele per “curare” le ferite inferte ai due figli più piccoli, mandati in ospedale dopo l’arresto delle due donne. Il rapporto della polizia rivela anche il terribile racconto del figlio 12enne, che ha riferito di essere stato legato con una corda e nastro adesivo dalla terapeuta.

I Traumi dei Figli

Il rapporto della polizia descrive il ragazzino 12enne come “emaciato” e “anormalmente magro e debole”. Il bambino, con ferite aperte sul corpo, era stato legato con nastro adesivo. Gli abusi sono venuti alla luce quando il 12enne è riuscito a liberarsi, fuggendo da una finestra e chiedendo acqua e cibo a un vicino, il quale, vedendo il nastro adesivo sulle caviglie del ragazzo, ha immediatamente chiamato la polizia.

Oltre 2,5 Milioni di Follower

Quel che sconcerta è il vasto seguito di Franke: il sito, ora chiuso, vantava ben 2,5 milioni di follower. Nonostante l’orribile realtà che si nascondeva dietro la vita quotidiana della famiglia Franke, nessuno dei seguaci ha mai segnalato un abuso. La Franke, separata da 13 mesi, aveva il marito, Kevin, che nonostante fosse a conoscenza della situazione, non ha mai denunciato gli abusi. Il suo avvocato ha dichiarato che Kevin è ora concentrato su ciò che è meglio per i suoi figli, cercando di proteggerli da ulteriori traumi.

In questa triste vicenda, l’opinione pubblica ha espresso forte sdegno sia per Ruby Franke che per il marito, per i loro comportamenti inauditi e per il silenzio mantenuto di fronte agli abusi perpetrati nei confronti dei loro figli.

Articoli recenti

I più letti