mercoledì - 24 Luglio - 2024

Cercano di avere un figlio per 4 anni, poi la scoperta shock: lei è ancora vergine, il motivo è incredibile

Dopo molti anni di convivenza e amore, per molte coppie, l’istinto di voler avere un bambino diventa pressante. Ma la storia di questa particolare coppia è davvero stupefacente.

Vivendo insieme come una coppia felicemente sposata, i due hanno tentato di avere un bambino per circa 4 anni, ma senza successo. Questa situazione frustrante e la pressione crescente hanno suscitato dubbi sulla loro capacità di procreare, spingendoli a cercare consulenza specialistica. E qui, gli esperti hanno fatto una scoperta sconvolgente: la coppia stava commettendo un fondamentale errore…

Tentano di avere un figlio, ma lei è vergine

Questa straordinaria vicenda proviene dalla Cina e ha rapidamente fatto il giro del mondo. Il Mirror, un giornale di spicco, ha riportato come la donna abbia appreso di essere ancora vergine. Questa rivelazione sembra contraddire il fatto che la coppia abbia avuto rapporti sessuali frequenti nel tentativo di concepire.

I protagonisti di questa storia sono un uomo di 26 anni e una donna di 24. Spinti dalla disperazione, si sono rivolti a esperti del settore. La donna era diventata ossessionata dall’idea di rimanere incinta, portando la coppia a considerare la possibilità dell’inseminazione artificiale. Ma prima di andare avanti con questa opzione, volevano determinare quale dei due potesse avere problemi di fertilità. Ed è durante una visita ginecologica che la donna ha fatto la scoperta di essere vergine.

Il ginecologo, Liu Hongmei, ha espresso la sua sorpresa di fronte a questa situazione, qualcosa che non aveva mai incontrato prima. «La coppia era molto giovane, entrambi sani, ma nonostante tutto non riuscivano ad avere figli. Un caso che mi ha tolto il sonno, non riuscivo proprio a capire come fosse possibile che la giovane fosse ancora illibata. Poi, però, ho capito quale fosse il problema – ha spiegato il medico -. Mi sono ricordato delle parole della giovane, la prima volta che l’ho visitata: “Ogni volta provo molto dolore”. In quel momento non avevo dato peso a quella frase, pensando che fosse legato alle dimensioni del partner…».

E poi la rivelazione: «Ho capito che dovevo ispezionare l’ano della giovane e tutto si è risolto. Da quando stanno insieme, la coppia ha praticato solo sesso anale inconsapevolmente. A quel punto ho consegnato ai due un manuale di educazione sessuale. Manuale che ha dato l’effetto sperato».

Con sorpresa e sollievo, solo tre mesi dopo questa illuminazione, la coppia è tornata dal ginecologo con notizie entusiasmanti: la donna era incinta. Per mostrare la loro gratitudine, hanno regalato al dottore 100 uova e una gallina. Una storia che dimostra che, alla fine, tutto può sistemarsi nel migliore dei modi.

Articoli recenti

I più letti