lunedì - 26 Febbraio - 2024

Come coltivare un limone in una tazza partendo dai semini: profuma tutta la casa

A volte, senza sapere il perché, la nostra casa può avere un odore sgradevole o non avere alcun odore. Per risolvere ciò, si può piantare un limone in una tazza.

Il limone è un frutto molto usato e apprezzato, ricco di vitamine C, P, e del gruppo B. Ha proprietà disinfettanti che eliminano batteri e funghi, ed è usato nella produzione di aromatizzanti e prodotti cosmetici.

Ecco come piantare un limone in una tazza, passo dopo passo, per ottenere un risultato eccellente nel minor tempo possibile:

Preparazione dei Semi: Si inizia con i semi di circa 5-10 limoni. I semi devono essere interi e in buone condizioni. Vanno messi in un bicchiere d’acqua pulita per idratarli.

Selezione dei Semi: Scartare i semi che galleggiano. Dopo qualche minuto, scolarli e asciugarli con della carta assorbente.

Piantare i Semi: Versare del terriccio umido nella tazza, poi disporre i semi in modo circolare, coprendo tutto il terriccio.

Copertura: Coprire con un piccolo strato di ghiaia.

Attesa e Crescita: Attendere circa 10-15 giorni per la comparsa delle piantine. Da questo momento, innaffiare ogni mattina con una bottiglietta dotata di diffusore spray.

Gestione delle Piantine: Se le piantine sono troppo vicine, è possibile trapiantarle o eliminarne qualcuna. La loro crescita è lenta, e impiegheranno circa 4 o 5 mesi prima di raggiungere una dimensione che richieda il trapianto.

Seguendo questi passaggi, si può facilmente avere un limone in casa per migliorare l’odore e godere dei suoi benefici.

Articoli recenti

I più letti