martedì - 5 Marzo - 2024

Metti una molletta a bordo della pentola mentre cucini: ecco perchè conviene farlo

Negli ultimi anni, si è registrato un notevole incremento nell’interesse verso la cucina, particolarmente stimolato dalla diffusione dei programmi culinari nei palinsesti televisivi italiani. Questi show hanno ispirato un vasto pubblico a sperimentare in cucina, offrendo un’ampia varietà di idee e ricette intriganti.

Tuttavia, cucinare non è esente da inconvenienti e sfide. Un utile stratagemma per prevenirli è l’uso di una semplice molletta da bucato sul bordo della pentola. Scopriremo la natura di questo trucco e perché è vantaggioso.

La Versatilità della Molletta

Contrariamente a quanto si possa pensare, la molletta non è un utensile esclusivo per il bucato, ma trova impiego anche in altre faccende domestiche. Sono disponibili in commercio mollette di svariati tipi, colori, e materiali come silicone, legno o plastica. Questi piccoli oggetti sono fra i più acquistati in Italia, sebbene abbiano una vita relativamente breve a causa di perdite o rotture frequenti, che portano spesso all’acquisto di nuove unità.

Le mollette, con il tempo, possono anche deteriorarsi, danneggiate da esposizione eccessiva al sole o al freddo. Pertanto, è consigliabile avere una scorta a disposizione. Tuttavia, l’uso delle mollette non si limita al bucato; con alcuni semplici trucchi, possono essere utilizzate in modi alternativi. Vediamo come possono tornare utili in cucina.

Molletta a Bordo Pentola: Un Trucco Poco Conosciuto ma Utile

Le mollette non sono solo utili per il bucato. Esiste infatti un sorprendente impiego in cucina che può risolvere uno degli inconvenienti più comuni durante la preparazione dei pasti. È una situazione familiare quella di ritrovare il cucchiaio che scivola e finisce dentro la pentola, spesso causando scottature durante il tentativo di recuperarlo. Questo escamotage può risolvere il problema in maniera semplice.

Per applicare questo trucco, basta fissare una molletta in legno sulla parte alta del cucchiaio. È fondamentale evitare l’uso di mollette in plastica, in quanto potrebbero sciogliersi e contaminare il cibo. Una volta attaccata la molletta, è possibile mescolare e poi appoggiare il cucchiaio sul bordo della pentola, senza rischiare che scivoli all’interno.

Un altro trucco utile in cucina è quello di attaccare le mollette alle erbe aromatiche, indicandone il nome su ciascuna. Questo non solo previene la confusione tra gli aromi, che potrebbe alterare il sapore dei piatti, ma può anche diventare un elemento decorativo per la cucina, specialmente se si sceglie di abbinare il colore delle mollette all’arredo della stanza. Con questi due escamotage, le mollettine trovano una nuova utilità anche nel mondo culinario.

Articoli recenti

I più letti