domenica - 21 Aprile - 2024

Tragedia familiare: Neonato soffocato nel sonno dai genitori, risulta cieco e con danni cerebrali. La mamma: “Non avremmo dovuto”

[presto_player id=3413]

La vita di Breanna Brown, 22 anni, e suo marito Ezell Brown, 23, è stata devastata da un tragico incidente che ha coinvolto il loro piccolo Karvion, di appena 5 mesi. La coppia, in un sonno profondo, ha accidentalmente schiacciato il loro bambino, causandone soffocamento. Il piccolo Karvion è sopravvissuto, ma la privazione di ossigeno ha avuto gravi conseguenze: è diventato cieco e ha subito danni cerebrali permanenti.

Riferisce l’Independent, che ha reso nota la vicenda, che i due genitori stavano attraversando una notte insonne a causa dei pianti incessanti del piccolo Karvion, forse a causa di una colica. Tentando di alleviare il disagio del bambino, hanno deciso di farlo dormire nel letto con loro.

Tuttavia, mentre tentavano di calmare il piccolo, anche loro sono caduti in un sonno profondo, terminando con l’accidentale soffocamento del bambino. Breanna racconta che è stata risvegliata dalle urla disperate del marito che, con orrore, si è reso conto che il piccolo Karvion era cianotico e non mostrava segni di vita.

Hanno immediatamente chiamato i soccorsi e, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, hanno tentato di rianimare il bambino con la respirazione bocca a bocca. Il bambino è stato privo di ossigeno per un periodo stimato di 7 minuti. Una volta ricoverato in ospedale, il piccolo Karvion è stato sottoposto a un intervento chirurgico di emergenza, ma le sue condizioni erano estremamente critiche: i medici stimano che il piccolo abbia perso circa il 75% delle sue cellule cerebrali.

“Ezell si sente tremendamente in colpa, ma io continuo a dirgli che non dovrebbe” ha condiviso Breanna con l’Independent. “Entrambi abbiamo delle responsabilità. Abbiamo sempre fatto dormire Karvion con noi, ma ora riconosciamo che non avremmo dovuto. Voglio lanciare un appello a tutte le altre madri: per quanto possa sembrarvi dolce far dormire i vostri figli con voi, non fatelo. Metteteli nei loro lettini. Se davvero li amate, baciateli e lasciateli dormire nelle loro culle”, ha concluso Breanna con un appello sincero e commovente.

Articoli recenti

I più letti