domenica - 16 Giugno - 2024

Tragedia sul traghetto, bambino di 7 anni cade in acqua, la mamma si tuffa per salvarlo

Una tragica vicenda ha visto protagonisti una madre di 38 anni e il suo piccolo figlio di 7, entrambi deceduti in seguito a un incidente occorso durante un viaggio in traghetto da Polonia a Svezia. Secondo le informazioni diffuse dalle forze dell’ordine, il bambino, in circostanze ancora da chiarire, è caduto dalla nave e la madre, nel tentativo estremo di salvare il figlio, si è gettata in mare dietro di lui.

I due, cittadini polacchi, sono stati ritrovati nelle fredde acque del mar Baltico un’ora dopo il drammatico evento e prontamente trasferiti in un ospedale svedese. Nonostante gli sforzi dei soccorritori, non sono riusciti a salvare le loro vite.

Al momento del recupero, sia la madre che il bambino presentavano ancora segni di vita, come riferito dalle autorità coinvolte nelle operazioni di soccorso.

Attualmente, la polizia svedese sta conducendo un’indagine per ricostruire i dettagli dell’incidente e sta cercando di intervistare i passeggeri del traghetto che potrebbero fornire ulteriori informazioni. Secondo le prime ricostruzioni, l’incidente si sarebbe verificato circa a metà del tragitto tra Danzica, in Polonia, e Karlskrona, nel sud della Svezia, in pieno mar Baltico.

Un testimone presente a bordo durante l’incidente ha fornito una descrizione dei momenti frenetici che hanno seguito l’allarme: “È stato dato un allarme e un messaggio. I motori sono stati immediatamente spenti. Poco dopo, il capitano ha annunciato che c’era un uomo in mare e che non si trattava di un’esercitazione. A seguito di ciò, sono state calate alcune scialuppe per iniziare le operazioni di ricerca”.

Articoli recenti

I più letti