sabato - 20 Luglio - 2024

Il carro funebre di Matteo Messina Denaro ha viaggiato dall’Abruzzo in Sicilia senza assicurazione

Il carro funebre che ha avuto il compito di trasportare la salma di Matteo Messina Denaro ha intrapreso un viaggio dall’Aquila fino al cimitero di Castelvetrano, sprovvisto di una valida copertura assicurativa.

La polizza, infatti, risultava essere scaduta. Il veicolo, un Mercedes, ha lasciato l’obitorio dell’ospedale abruzzese martedì sera alle 19:30, raggiungendo la città natale del noto boss il mattino seguente alle 8:15.

Nonostante fosse pesantemente scortato dalla polizia, è emerso che l’auto era in una condizione irregolare. La situazione è venuta alla luce a seguito di un controllo effettuato sulla targa del mezzo, divenuta oggetto di molte fotografie al momento dell’arrivo del feretro a Castelvetrano.

L’agenzia proprietaria del veicolo ha prontamente ammesso l’errore, definendolo una svista, e ha garantito che la situazione verrà regolarizzata oggi stesso.

Inoltre, è importante sottolineare un precedente analogo avvenuto un mese fa. Anche in quella circostanza un carro funebre, mentre era in viaggio sulla statale 640, conosciuta come la Strada degli Scrittori, diretto verso la camera mortuaria dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, è stato fermato. Anche in quel caso, le autorità hanno accertato che il veicolo era senza assicurazione, scaduta da alcuni mesi.

Articoli recenti

I più letti