martedì - 5 Marzo - 2024

Kimberly Bonvissuto, la ragazza scomparsa da 6 giorni: il sospetto della madre

Il fenomeno delle persone scomparse è in continuo aumento in Italia. Un report del Ministero dell’Interno rivela che nel primo semestre del precedente anno, la media giornaliera delle scomparse è stata di 53 persone. Tuttavia, solo il 52,3% dei casi si conclude con il ritrovamento della persona scomparsa.

Le denunce di persone scomparse dal 1° gennaio al 30 giugno 2022 sono state 9.599, con un incremento rispetto all’anno precedente. La maggior parte delle denunce riguarda minori, in particolare stranieri e persone con disturbi psichici o deficit cognitivi, mentre tra gli anziani le scomparse sono spesso legate a queste condizioni.

Recentemente, l’attenzione del Paese è rivolta alla scomparsa di Kimberly Bonvissuto, una ragazza di 20 anni scomparsa il 20 novembre a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Le indagini non indicano un suo allontanamento volontario. Kimberly avrebbe dovuto incontrare un ragazzo quella sera, ma dopo essere uscita di casa, non ha più fatto ritorno. Era vestita con una tuta grigia, scarpe nere e giubbino Colmar.

La preoccupazione per la sicurezza di Kimberly cresce, alimentata dalle parole della madre, Graziana Tuccio, che esprime un sospetto clamoroso ai giornalisti. Kimberly è scomparsa nel nulla, e il suo telefono è irraggiungibile da quel pomeriggio. Questa situazione fa crescere il timore che possa non essere più viva.

I genitori di Kimberly sono angosciati anche dal ricordo del caso di Giulia Cecchettin, una ragazza uccisa dall’ex fidanzato. Sperano in un esito più positivo per la loro figlia. Nonostante ciò, non ci sono ancora aggiornamenti significativi sulla sua scomparsa.

La madre, Graziana Tuccio, ha rotto il silenzio, condividendo le sue emozioni: “Ancora nessuna notizia. Come ieri, come l’altro ieri. È una settimana che siamo in queste condizioni. Senza sapere, con la paura, la preoccupazione di non sapere dove sia Kimberly, di non sapere come stia mia figlia”.

La scomparsa di Kimberly è inquietante, poiché non si era mai allontanata prima senza avvisare. La madre esprime la sua disperazione: “Me lo chiedete in continuazione ma noi idee su quello che è successo non ne abbiamo. Siamo terrorizzati: Kimberly non si era mai allontanata senza farci più avere sue notizie”.

La speranza rimane che Kimberly sia sana e salva e che si sia allontanata volontariamente per qualche motivo. La madre, Graziana Tuccio, rinnova il suo appello: “Ti prego facci sapere come stai, torna. Poi supereremo tutto insieme”.

Articoli recenti

I più letti